Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Social Network

Sabato 6 aprile il C.R.A. Umbria ha avuto il piacere oltre che l'orgoglio di ospitare il raduno C.A.I. riservato ad arbitri ed osservatori della

macroarea del centro Italia. I lavori si sono svolti all'interno dell'Auditorium della LND a Perugia, proprio a fianco della sede dello stesso C.R.A. Umbria.

 

La giornata ha mantenuto un ritmo sempre serrato, così come ha voluto il responsabile della commissione Andrea Gervasoni.

Se da una parte la commissione ha sottolineato l'immenso lavoro che sta cercando di fare per portare i propri arbitri ad un livello sempre più alto,

dall'altro ha poi puntualizzato che per raggiungere l'obiettivo è necessario che la stessa generosità venga espressa dagli arbitri in campo.

 

E' stata posta grande attenzione all'aspetto comportamentale e tecnico, senza mai tralasciare però anche quello motivazionale. 

Gervasoni, nel corso della giornata ha più volte ribadito questi concetti, motivando con forza tutti i presenti e ricordando che un arbitro in campo

"deve morire", facendo riferimento al fatto che è necessario sempre profondere il massimo sforzo e ricercare i propri limiti, senza tentativi di

risparmiarsi.

 

Per tutti i presenti la giornata ha rappresentato sicuramente un momento di crescita e aggregazione importantissimo e proprio per questo 

tutto il C.R.A. Umbria si augura l'opportunità di ospitare simili eventi sia seguita da molte altre. 

 

Il 31 marzo si è svolto il raduno Mentor - Talent interregionale che ha visto protagonisti della giornata arbitri ed assistenti di Marche, Umbria ed Emilia Romagna.

Assieme ai ragazzi hanno partecipato al raduno anche il Presidente Luca Ciancaleoni e i due Mentor regionali Biagini e Ramacci.

Una giornata di crescita e confronto, all'interno della quale si è data la possibilità ai nostri ragazzi non solo di migliorare dal punto di vista della formazione tecnica, ma anche di condividere le proprie esperienze con ragazzi delle altre regioni.

Nella foto a sinistra, in basso: Luca Ciancaleoni al centro e i due Mentor Ramacci e Biagini ai lati.

In piedi la "squadra" di talent dell'Umbria: Berno, Fanelli, Guerra e Pecoro come arbitri di calcio a 11, Bizzarri come assistente, Favorini e Puzzonia per il calcio a 5 e le due Women Talent Giulia Cannizzaro e Vanessa Tempesta.

Nella foto a destra il gruppo di tutti i Talent di Umbria, Marche ed Emilia Romagna

E' divenuta ormai tradizione il piacevole appuntamento con la cena dei Nazionali e dei Sempre Giovani organizzata dal CRA Umbria; un modo per passare una serata in allegria ed in buona compagnia. La location scelta è stata Città di Castello, la cui sezione il Presidente CRA Luca Ciancaleoni ha più volte ringraziato per l'enorme ospitalità.

Durante la cena non sono mancati momenti piacevoli, a ricordare lo spirito
che ci contraddistingue anche fuori dal campo. Tra questi degno di nota il momento del karaoke, che ha visto molti dei presenti
mettersi alla prova con il microfono, per dar sfoggio alle proprie doti di cantenti.

In diversi momenti della serata hanno avuto spazio gli interventi sia dei Nazionali che dei Sempre Giovani, che hanno manifestato l’onore e il piacere
di essere presenti a questo evento.

A conclusione della cena il Presidente ha consegnato un piccolo riconoscimento, un attestato di appartenenza al CRA Umbria, a tutti gli invitati partecipanti, come ricordo della presenza alla manifestazione.

Nella giornata di domenica 24 marzo si sono tenuti presso la sede del C.R.A. e della sezione di Perugia che ha messo a disposizione i propri locali, gli esami dell'ultimo Corso di Formazione per Osservatori di calcio a 11 e calcio a 5.

Presenti come componenti del Settore Tecnico Giorgio Fortunati e Sergio Coppetelli per il calcio a 11 e Pasquale Casale per il calcio a 5. Oltre a loro era presente il presidente della sezione di Città di Castello Michele Ceccagnoli. I lavori sono stati seguiti con attenzione dal vicepresidente C.R.A. Mauro Bonini e dal componente calcio a 5 Mario Donati. 

Sono stati 8 gli associati idonei e che entreranno a far parte a pieno titolo della squadra degli osservatori. 

Si tratta di Vahid Kabiri, Nicola Perioli e Camillo Temperoni per il calcio a 5, e di Christian Morello, Norbert Bruno Nguemeta Tedonnang, Mattia Stella, Andrea Valentini e Luca Vinti per il calcio a 11.

In bocca al lupo a tutti per la nuova avventura!

Nella giornata di sabato 09 marzo si è tenuto, presso la sede del C.R.A. Umbria, il corso di formazione e aggiornamento per osservatori di calcio a 5 e calcio a 11.

Nella mattinata i lavori sono stati seguiti dai membri del Settore Tecnico.

Giuliano Pascolini per il calcio a 11 e Roberto Fichera per il calcio a 5 hanno trattato approfonditamente il tema del colloquio di fine gara con l'arbitro, ponendo massima attenzione sulla necessità di trasmettere i concetti chiave e di motivare i giovani arbitri così da invitarli a lavorare sul miglioramento delle proprie qualità.

Gli osservatori hanno attentamente recepito le indicazioni, consapevoli che una grande scuola arbitrale non può prescindere dall'avere grandi formatori.

Dopo la pausa pranzo è iniziata la fase dell'analisi della gara vera e propria. San Sisto (juniores regionale) per il calcio a 11 e Rivotorto di Assisi (serie C2) per il calcio a 5 sono state le sedi scelte per le gare da visionare.

Al termine dei due incontri gli osservatori sono rientrati in aula per discutere della prestazione arbitrale e per la stesura della relazione finale.

Il Presidente C.R.A. Luca Ciancaleoni, con i componenti Luciano Pistoli e Mario Donati, hanno seguito con attenzione l'intera giornata dei lavori, forti della convinzione che la componente degli Osservatori sia fondamentale per la crescita di arbitri ed assistenti della regione.

Nelle foto: in alto Roberto Fichera, Mario Donati, Luca Ciancaleoni, Giuliano Pascolini e Luciano Pistoli

in basso a sx il gruppo degli osservatori di calcio a 11 in piedi sullo sfondo Giuliano Pascolini ed il componente Luciano Pistoli

In basso a dx il gruppo degli osservatori di calcio a 5 con Roberto Fichera, Mario Donati ed il Mentor Regionale C5 Marco Ramacci