L’UMBRIA OSPITA IL RADUNO CAI

Sabato 6 aprile 2019 il C.R.A. Umbria ha avuto il piacere oltre che l’orgoglio di ospitare il raduno C.A.I. riservato ad arbitri ed osservatori della macroarea del centro Italia. I lavori si sono svolti all’interno dell’Auditorium della L.N.D. a Perugia, proprio a fianco della sede dello stesso C.R.A. Umbria.

La giornata ha mantenuto un ritmo sempre serrato, così come ha voluto il responsabile della commissione Andrea Gervasoni.

Se da una parte la commissione ha sottolineato l’immenso lavoro che sta cercando di fare per portare i propri arbitri ad un livello sempre più alto, dall’altro ha poi puntualizzato che per raggiungere l’obiettivo è necessario che la stessa generosità venga espressa dagli arbitri in campo.

E’ stata posta grande attenzione all’aspetto comportamentale e tecnico, senza mai tralasciare però anche quello motivazionale.

Gervasoni, nel corso della giornata ha più volte ribadito questi concetti, motivando con forza tutti i presenti e ricordando che un arbitro in campo “deve morire”, facendo riferimento al fatto che è necessario sempre profondere il massimo sforzo e ricercare i propri limiti, senza tentativi di risparmiarsi.

Per tutti i presenti la giornata ha rappresentato sicuramente un momento di crescita e aggregazione importantissimo e proprio per questo
tutto il C.R.A. Umbria si augura l’opportunità di ospitare simili eventi sia seguita da molte altre.